Skip to content

Usignolo russo

Se visiterai la Russia e sarai un amante delle specie dell’usignolo, avrai l’opportunità di vedere un usignolo russo, uno degli uccelli con il miglior canto che esista. Sono sicuro che lo riconoscerai subito. Ma se vuoi sapere come è rilevarlo facilmente? Scoprilo ora!

Dove si estende questa specie?

Sotto il nome scientifico di luscinia luscinia , l’usignolo russo era precedentemente considerato parte della famiglia dei turdidos, ma attualmente è classificato come pigliamosche.

Risiede in tutto il continente russo, ma può anche essere trovato nelle foreste in Europa e in Asia. Durante i mesi invernali migrano di notte per trasferirsi in Africa, fuggendo dal freddo.

E qual è il suo aspetto?

La sua dimensione è che è molto simile al pettirosso europeo, anche se un po ‘più vecchio del pettazzurro, poiché misura tra 15? 17 cm e può pesare fino a 37 grammi. Presenta un leggero dimorfismo sessuale. È vero che fisicamente maschio e femmina sono identici, ma il maschio ha una canzone più potente, che è composta da fischi, trilli e scatti, che d’altra parte aiuta a differenziarlo dal comune usignolo.

Le sfumature delle penne sono grigie, che sembra avere un aspetto torbido nella parte inferiore del corpo. Non ha strisce rosse sui lati della coda, come accade con usignoli comuni. Alcuni potrebbero confonderlo con la femmina del codirosso, ma la sua coda è un po ‘più grande, oltre ad avere un colore bruno-rossastro uniforme. Nel petto puoi trovare alcune macchie marrone grigiastro.

Quando è appollaiato su un ramo, appare piuttosto modesto e semplice, il che lo rende anche, se possibile, più bello.

Cos’altro si sa di questo uccello?

La sua riproduzione di solito lo fa tra i mesi di maggio-giugno. I nidi sono costruiti a livello del suolo, nascosti tra le ortiche. Questo è fatto a mano e foglie secche, coperte di piume e erba fine . È normale mettere tra 3? 6 uova, ed è solo la femmina che si prende cura dell’incubazione. Dopo che i pulcini sono nati, sono due settimane nel nido finché non se ne vanno.

La sua riproduzione di solito avviene nelle foreste di latifoglie, che sono giovani e fitte, ma possono anche essere viste nelle aree di coltivazione, nei boschetti e in parte. In Finlandia, ad esempio, si stima che ci siano circa 20.000 esemplari , che hanno notevolmente ampliato la loro distribuzione ed è diventata una specie abbastanza comune.

La loro dieta è composta, in particolare, da piccoli invertebrati, ma nei mesi di riproduzione ricorrono solitamente alle larve per i nutrienti che devono nutrire i loro piccoli.

A differenza di altre specie di usignoli , questo non è un uccello per averlo in cattività . Ci sono alcuni che si dedicano alla loro riproduzione e riproduzione, ma non è il miglior animale domestico. È vero che la sua canzone è armoniosa e che può essere rilassante. Ma è un uccello che viene usato per temperare i climi, e il caldo torrido dell’estate in alcuni paesi è una delle principali cause di mortalità di questa specie in cattività. Inoltre, è abituata alla libertà e passa da un punto all’altro, quindi averlo in una gabbia potrebbe essere considerato una crudeltà. Alcuni che sono cresciuti da una tenera età in gabbia si sono abituati a loro, ma, più comunemente, finiscono per morire dopo due o tre anni perché non si adattano bene ad essere rinchiusi.