Skip to content
Uccelli Esotici

Emerald Toucanets

Vuoi incontrare uno degli uccelli più esotici del mondo? Questo ti amerà. È il tucano color smeraldo, uno dei  più bei esemplari di  tucano . Se stai cercando un buon partner, non dovresti sprecare l’opportunità di averne uno.

Qual è l’habitat di un tucano color smeraldo?

Conosciuto con il nome di  smeraldo Toucanet , è una famiglia di uccelli piciforme Ramphastidae, che  si trova nelle zone montagnose del Messico, America Centrale, Venezuela settentrionale e le Ande , che si estende a sud e al centro Bolivia.

 

A loro piace vivere all’interno delle foreste in piccoli stormi, da 5 a 10 minuti . È normale usare le foglie degli alberi come mimetizzazione, ma a causa del tono smeraldino del piumaggio è abbastanza facile da trovare.

Un aspetto brillante

La lunghezza di un tucano color smeraldo adulto è di circa  30-35 cm  e un peso di  180 grammi . In apparenza entrambi i sessi sono uguali, ma la femmina è un po ‘più piccola e il suo becco è solitamente più sottile e più corto.

Il suo piumaggio è completamente verde, con l’uscita e la punta della coda di un tono rosa giallastro che diventa arancione.  Il conto completo è nero con il giallo fino alla mascella superiore, sebbene varierà in base alla sottospecie. Il becco ha una linea bianca alla base.

Vicino alla base della mascella si  trova una macchia rosa giallastra che diventa arancione alla luce del sole , anche se alcuni membri della famiglia potrebbero non avere questo punto vicino alla mascella inferiore.

La sua gola è bianca, ma in alcuni membri può essere blu o blu pallido. L’anello è di tonalità da blu a rosso, con un’ombra più scura in alcune sottospecie. Quando sono giovani, hanno una tonalità più scura, sia nelle piume del corpo che nella gola.

Emerald Toucanets

 

Sono state riconosciute le seguenti sottospecie:

  • Aulacorhynchus prasinus albivitta 
  • Aulacorhynchus prasinus atrogularis 
  • Aulacorhynchus prasinus cyanolaemus 
  • Aulacorhynchus prasinus dimidiatus 
  • Aulacorhynchus prasinus griseigularis 
  • Aulacorhynchus prasinus lautus 
  • Aulacorhynchus prasinus phaeolaemus 
  • Aulacorhynchus prasinus prasinus 
  • Aulacorhynchus prasinus virescens 
  • Aulacorhynchus prasinus volcanius 
  • Aulacorhynchus prasinus warneri 

Le differenze tra ciascuna sottospecie si basano sulla loro morfologia e sul loro piumaggio. In alcuni casi, alcune sottospecie possono avere il tono del piumaggio un po ‘più chiaro o più scuro, essere più piccolo o mancare di macchie nell’area del becco.

Come potrebbe essere come un animale domestico?

È vero che molte persone hanno questo uccello come animale domestico, tuttavia, devi essere molto attento quando si tratta di ottenere uno . In alcuni paesi, come Costa Rica e Panama, la loro commercializzazione è vietata, come è il loro possesso, perché c’è una popolazione molto ridotta.  Se devi ottenere una copia per averla come animale domestico, devi ottenerla da un buon allevatore e con tutti i permessi pertinenti.

Come animale domestico, non potrebbe essere un compagno migliore. Gli piace stare con il suo padrone e può essere piuttosto affettuoso quando è coccoloso. Inoltre, l’alimentazione di questa specie è composta da diversi tipi di frutta, quindi non è troppo complicato per ottenere una buona dieta.

Tuttavia , puoi anche dare altri alimenti per completare la tua dieta. Quando non trova abbastanza frutta, questa specie si nutre anche di piccoli insetti e di alcune piccole lucertole e altri tipi di rettili che possono essere portati alla bocca di un morso.

D’altra parte, possono anche nutrirsi di uova di altri uccelli. È vero che in questo aspetto è meno frequente, ma è una parte importante della tua dieta, poiché con questo puoi ricevere molti nutrienti.

Quando vivono in libertà, i nidi li costruiscono in vecchi nidi di picchio, ma a volte li costruiscono in una cavità naturale.

La femmina può deporre da tre a quattro uova, entrambi i genitori che partecipano all’incubazione, che dura quasi tre settimane.

Una volta che i pulcini sono nati, rimarranno con i genitori per sei settimane, prima di lasciare il nido per nutrirsi. All’inizio non possono lasciare il nido finché non si sono abituati al loro ambiente.