Skip to content
Uccelli Esotici

Polli

Molti considerano il pollo come un uccello da cui ottenere semplicemente le uova.Tuttavia, non costa immaginare lei come un animale domestico. Molti l’hanno abituata ad essere un uccello domestico piuttosto che un uccello che lavora.

Tipi di polli

Puoi davvero avere un pollo come animale domestico?

I polli domestici sono spesso più legati alle fattorie, ma puoi avere un pollo come animale domestico, come si può fare con le anatre e altri tipi di uccelli che risultano essere rari.

Polli

 

Tuttavia,  c’è una grande differenza tra avere una gallina e un pollo domestico . Per avere un pollo domestico, prima di tutto devi acquisire un uovo che sta per schiudersi ed essere presente in quel momento. Il pollo manterrà l’impronta del volto del suo nuovo proprietario, che considererà la sua “madre”, e quindi inizierà la relazione maestro-animale domestico.

Per quanto tempo può vivere un pollo?

Uno degli uccelli con la più grande popolazione sulla terra è anche uno di quelli che possono essere più lunghi. L’aspettativa di vita media di una gallina è intorno ai 12 anni? 13 anni , anche se alcuni esemplari possono raggiungere i 15 anni di vita.

Polli

 

Vivono più a lungo del gallo, che di  solito ha un’aspettativa di vita di 10 anni . Questo è ripetuto come in altre specie di uccelli, in cui la vita della femmina è più lunga di quella del gallo. Non invano, è la posa e  può arrivare a mettere 300 uova all’anno.  Anche se questo ritmo è ridotto per soddisfare i due anni di vita.

Impara a scegliere bene il pollo da compagnia

Scegliere un buon pollo come animale domestico può essere una sfida, ma ci sono un certo numero di funzioni che puoi analizzare nel campione per sapere se è appropriato o meno. Devi guardare:

 

  • Se è un pollo attivo. Se sì, vorrà dire che è un pollo sano.
  • Deve avere una buona postura. Se appare decaduto o storto, significa che sei in cattive condizioni di salute.
  • I tuoi occhi dovrebbero essere luminosi e vividi.
  • Non ci dovrebbero essere resti di moccio nelle narici (il naso del pollo nella parte superiore del becco).
  • Il colore della sua cresta deve essere sorprendente e vivo.
  • Devi vedere che il colore del piumaggio è vivo. Questo garantisce anche che la gallina sia in buona salute.

Individuazione dei polli

Come ogni uccello, la gallina ha bisogno di un posto dove vivere, e questo è il pollaio. Ci sono molti tipi di case di pollo, secondo lo spazio che hai sulla tua terra e il numero di galline che avrai.

Ma se non hai molta conoscenza in materia, devi guardare che:

  • Hai la taglia giusta per il numero di galline che vuoi avere. Se ne hai solo uno, sarà sufficiente solo per fare un piccolo angolo sulla tua terra o in casa.
  • I materiali con cui vengono fabbricati i pollai devono essere impermeabili, soprattutto se si vive in una zona piovosa.
  • Deve avere una ventilazione adeguata
  • Avere una piccola porta in modo da poter entrare e uscire.
  • Avere un nido per la gallina e posatoi.
  • Devono avere un parco, in modo che le galline possano deporre le uova.

Con tutto questo in mente, è arrivato il momento di localizzare il pollaio. Idealmente, dovrebbe essere in una zona molto luminosa, dal momento che i polli hanno bisogno di circa 14 ore di luce diurna. D’altra parte, tieni presente che la causa principale della mortalità di questo uccello sono i predatori, quindi deve essere in un luogo che non è facilmente accessibile a loro.

Se hai solo un paio di polli, è sufficiente mettere un piccolo pollaio. Oppure potresti trasformarli in una piccola capanna dove poter riposare quando arriva il momento di dormire, oltre ad avere un nido di paglia per deporre le uova.

Come ti prendi cura di un pollo?

È il momento più importante di tutti; imparare a prendersi cura dei polli. Anche se può sembrare che no, la gallina ha bisogno di cure particolari, soprattutto se vuoi deporre le uova.

Prima di tutto,  lasciali uscire dal pollaio al mattino , in modo che possano camminare per la zona fino a quando non inizia a fare buio, e in quel momento dovrai lasciarli di nuovo nel pollaio. In questo pollaio  dovranno avere letti, fatti con trucioli di legno, canapa o paglia tritata, in cui possono riposare con facilità.

D’altra parte, devi dare loro un posto dove danno i loro “bagni di polvere”. Un bisogno istintivo per gli uccelli . Quindi dovrai preparare un’area con sabbia o cenere, in modo che possano coprire questa necessità. Ma se hai un sacco di terreno e li lasci andare sul campo, troveranno il posto dove farlo.

Metti l’alimentatore in un’area accessibile e ingrandiscilo in modo che tutti i polli possano mangiare. Inoltre, devi cercarne uno che non possa essere contaminato dal suo passaggio vicino ad esso.

Come viene pulito il pollaio?

La verità è che è uno dei lavori più semplici che ci siano. Sarà sufficiente che il pollaio lo pulisca una volta alla settimana  se hai molte galline o ogni due settimane se ne hai pochissime.

È importante pulire tutti gli angoli, per evitare i parassiti. L’area di? Bagni di polvere? devi cambiarlo nello stesso momento in cui pulisci il pollaio. Allo stesso modo, quando lo pulisci, devi cambiare i letti per uno nuovo. Durante i mesi freddi, è importante rendere il letto più spesso in modo che la gallina possa riscaldarsi a proprio piacimento.

Polli

Evitare l’uso di prodotti tossici che possono danneggiare i polli . Inoltre, è importante che il lavoro di pulizia che fai mentre i polli sono fuori, in modo che non possano essere contaminati.

Cosa nutro i miei polli?

Avrai sentito dire che esiste una grande tendenza a sovralimentare le galline con prodotti di scarsa qualità, al fine di ingrassarle. E questo è sbagliato, perché  tutto ciò che fai è danneggiare l’animale.

Devi dargli cibi premiscelati, in cui c’è una composizione speciale che copre i bisogni nutrizionali della gallina. Inoltre, devi dare loro una miscela di semi di mais, grano, verdure, riso, pasta? evitando cibi che hanno sale e carne a tutti i costi.  Devi dare loro il cibo due volte al giorno, allo stesso tempo, così si abituano ad esso.

Polli

Tuttavia, nel caso in cui tu abbia un buon posto e li lasci andare a fare una passeggiata, puoi anche lasciarli mangiare un po ‘a terra, come vermi o larve, e poi dar loro una piccola quantità di cibo.

I polli hanno bisogno di molta acqua, quindi dovrai comprare un bevitore per ognuno dei tuoi polli, in un luogo ombreggiato, dato che è un animale che preferisce bere acqua fresca. Ricorda che questo non deve mai mancare al tuo pollo.

Cosa succede se voglio che la mia gallina deponga le uova?

Le galline  iniziano a deporre le uova a 6 mesi di età , alcune possono iniziare un po ‘più tardi. Tuttavia, una cosa deve essere chiara: vuoi uova fertili o sterili? Perché la tua risposta a questa domanda dipende dal fatto che tu debba acquisire un gallo o meno.

Nel caso volessi delle uova fertili, così che i tuoi polli avessero dei bambini,  avrai un gallo che li fertilizza e più tardi saranno incubati dalla gallina . Nel caso in cui li desideri per il tuo consumo, non è necessario avere un gallo nel pollaio. Hai mai sentito che avere polli richiede sempre un gallo nel pollaio? Beh, è ​​una bugia, avere un gallo o meno dipende solo da ciò che vuoi per le uova.

Polli

Quando la gallina ha deposto l’uovo, devi prenderli con cura e asciugarli, e poi pulirli. Controlla che il guscio sia duro, perché se è morbido, è un uovo che non ti servirà molto. Inoltre, è un segno che le tue galline hanno bisogno di più calcio. Una volta che l’uovo è ben pulito, dovrai mantenerlo a una temperatura inferiore a 20 ° C per assicurarne la conservazione.

Quali malattie hanno i polli?

È vero che il pollo è un uccello molto longevo, ma può anche soffrire molte malattie, alcune possono essere mortali per loro. Come per esempio:

Polli

  • Bronchite infettiva:  è causata dal virus del coronavirus. Noterai che il tuo uccello produce strani suoni di respiro, rantoli, rantoli, tosse, naso che cola e avrà difficoltà a respirare. Non esiste un trattamento per questa malattia, ma se l’uccello è vaccinato, potrebbe essere immune alla malattia.
  • Colera aviaria:  una malattia prodotta dal batterio pasteurella multocida. Una malattia molto contagiosa che produce la mortalità dell’animale. Alcuni sintomi sono gonfiore del viso e menti di polli, che possono prendere un vino rosso e fare molto caldo.
  • Coryza infettiva:  è prodotta dal batterio Haemophilus gallinarum. Il pollo starnutirà e poco a poco apparirà un’infiammazione negli occhi e nei seni paranasali. La malattia è contagiosa e può essere trattata con antibiotici. La cosa migliore è cercare di ottenere una copia che possa essere immune.
  • Encefalomielite aviaria:  è causata dall’enterovirus del gruppo picomavirus. Colpisce gli uccelli quando sono giovani, con una strana passeggiata, incoordinazione e paralisi parziale o totale. Non esiste un trattamento per questa malattia e si raccomanda di porre fine alla vita dell’uccello che ne soffre.
  • Aerosacolite:  è causata dal batterio mycoplasma gallisepticum, ma anche dall’escherichia coli secondo le ultime ricerche. Tra i suoi sintomi, la gallina avrà difficoltà a respirare, muco e rantoli della trachea. Per trattarlo, gli antibiotici devono essere somministrati alla gallina
  • Borsite:  è anche conosciuta come gumboro ed è causata da un birnavirus, molto resistente alle condizioni ambientali sfavorevoli. Ciò rende difficile sradicare se si è diffuso. Il primo sintomo è un rumore respiratorio, e a poco a poco decadono, cominciano a comparire penne irte, tremori, diarrea acquosa e prostrazione. Un trattamento per curarlo non è ancora noto.
  • Influenza aviaria:  l’uccello si sentirà depresso e presenterà delle penne irte. Perderete l’appetito, ma berrete molta acqua. Ridurrà la deposizione delle uova e avrai una diarrea acquosa. Dovrai parlare con il veterinario per scoprire qual è il trattamento migliore.
  • Malattia di Marek:  è causata da un virus dell’herpes. L’uccello avrà la paralisi alle gambe, non sarà in grado di spostarsi verso gli alimentatori, quindi perderà molto peso. È vero che è raro che il pollo infetto possa morire, ma non impossibile. Quindi dovrai parlare velocemente con un veterinario.
  • New Castle:  è prodotto da un paramyxovirus e solo un sierotipo di virus è noto. Mostrano problemi respiratori, con tosse, ansimando, tintinnio della trachea e un pungolo rauco. È una malattia molto contagiosa e, poiché non vi è alcun trattamento, il pollo infetto deve essere sacrificato. Per evitarlo, devi vaccinare la gallina.
  • Aviaria:   questa malattia è causata dal vaiolo, che si sviluppa lentamente. Colpisce le mucose della gola, della bocca e della lingua, causando la formazione di ulcere e membrane giallastre false. Non esiste un trattamento in quanto tale, ma puoi provare a curare con l’antibiotico.
  • Parassiti:  nel caso di non pulire correttamente la penna del pollo, non sarebbe strano per il tuo uccello subire l’attacco di un parassita. Questo può essere interno, che apparirà nel tratto digestivo e può causare perdita di appetito e perdita di peso nell’uccello. Devi portarla dal veterinario.
  • Lombrichi:  uno dei più grandi parassiti e che colpisce gli uccelli. Influenzano il tuo sviluppo e la tua produttività. Quindi dovrai portarla dal veterinario per farli rimuovere. Il più pericoloso è l’ascaris, che può raggiungere 8 cm di lunghezza, seguito dal cecale, ma raggiunge solo 12 mm. Un altro che può influenzare il tuo pollo è la tenia, riconosciuta per il suo aspetto piatto.
  • Pidocchi:  non è affatto strano che un pollo abbia i pidocchi. Ma è qualcosa che devi affrontare subito, per evitare che si diffonda ad altri polli. Inoltre, a causa dei pidocchi si strappano le penne e può diventare qualcosa di violento.
  • Zecche:  un invasore molto più comune dei pidocchi. Devi dare alle tue galline i bagni per aiutarla a liberarsene prima che inizi a strappare le penne.

Che cosa hai bisogno di sapere per addestrare un pollo?

Può sembrare una completa follia, ma puoi addestrare un pollo. È vero che la sua intelligenza non è molto superiore a quella di un agaporni o di un pappagallo, ma è  uno degli animali migliori per imparare alcuni trucchi .

Corrono veloci, possono spostarsi da un punto all’altro ad alta velocità e possono abituarsi a una routine con un po ‘di allenamento. Sapendo tutto questo, perché non provarlo?

Polli

Tutto ciò di cui hai bisogno è un po ‘di tempo libero nella tua giornata e abbastanza pazienza. Se, per esempio, vuoi creare un piccolo gioco con la tua gallina, come quello di superare alcuni ostacoli, avrai bisogno di pazienza. Dovrai guidarla lungo il percorso più volte fino a quando non sarà in grado di farlo da sola. Un lavoro molto duro, ma quando finirai il circuito sarai ricompensato dall’uccello, perché ti farà piacere vedere che passi più tempo con lei.

Può anche essere usato per obbedire ad alcuni semplici comandi. Soprattutto se lo fai vivere la tua casa perché hai deciso di fare a meno di un pollaio, sarà bene per te venire alla tua chiamata quando vuoi dargli da mangiare o se devi tornare a casa dal suo viaggio. Per fare questo, ripeti il ​​suo nome più volte mentre la accarezzi, facendola andare da te. Quando risponde,  puoi dargli un premio come premio, e lui saprà che ha fatto bene.

Ricorda che per la tua gallina c’è qualcosa di molto importante da prestare attenzione: che ce l’hai da quando sei nato. Se non c’è una questione di gallina con te, è molto probabile che lui non ti ascolterà mai e che sarà molto difficile per te addestrarlo più tardi.

È obbligatorio avere un cane per guardare le galline?

Se la tua terra è piccola e l’hai ben recintata, non avrai bisogno di un cane. Soprattutto se hai solo due o tre polli. Tuttavia, altrimenti, sarebbe consigliabile.

Polli

Un cane ben addestrato per osservare i polli sarà con loro durante tutta la durata della loro passeggiata, assicurandosi che nessuno si separi dagli altri. E quando dai l’ordine, ti riporterà al tuo pollaio. Un modo fantastico per dover salvare te stesso dover vederli tutto il tempo.