Skip to content
Uccelli Esotici

Parrocchetto Edwards

Hai mai sentito parlare dei parrocchetti di Edwards? Una specie che è molto vera è che sono abbastanza innovativi, ma in breve tempo sono riusciti a posizionarsi come uno dei preferiti, dato che sono piuttosto socievoli.

Dov’è questo uccello?

È conosciuto con il nome scientifico di  neophema pulchella e viene dall’Australia, essendo il risultato di una variazione naturale del comune parrocchetto australiano.

Nonostante la grande fama che hanno raggiunto,  questo uccello è più destinato ad essere un animale domestico rispetto al suo allevamento,  dal momento che i tentativi di ottenere un paio di riproduzioni di solito finiscono con risultati molto cattivi.

E come sta questo uccello?

È un uccello piuttosto bello. Le sue dimensioni oscillano solitamente tra i  20? 23 cm , più o meno lo  stesso del parrocchetto di Bourke . Presenta un leggero dimorfismo sessuale, poiché i maschi hanno una striscia rossa sul dorso, che le femmine non possiedono. Inoltre,  le femmine hanno meno colore blu nella testa . Tuttavia, in alcune mutazioni della specie è difficile distinguere i sessi, quindi devi usare un test del DNA.

È un parrocchetto molto colorato che di solito è un colore verde nella maggior parte del suo corpo, tranne che nella zona del viso dove ha una maschera blu chiaro e sulle ali, che ha lo stesso colore. In alcune aree potresti avere delle piume gialle . I maschi hanno anche una striscia rossa sulle ali.

Ci sono molte mutazioni di questa specie, ma la più nota è la mutazione lutinosa, che si traduce in uccelli completamente gialli, ma ci sono anche stati casi di uccelli con piume in bianco. La principale differenza che esiste in questa mutazione, con il campione originale, è che sia il maschio che la femmina sono dello stesso colore , e in questo caso è necessario ricorrere a un test del DNA per differenziarli.

E come è un animale domestico?

La prima cosa che devi sapere prima di pensare di avere una copia del pappagallo di Edwards in casa tua è che non è un uccello che tutti possano avere della prole. Se una coppia potesse essere riprodotta,  la femmina metterebbe da 4 a 5 uova e a 18 giorni i pulcini avrebbero iniziato a schiudersi , lasciando il nido dopo un mese di vita. Il loro principale vantaggio è che sono ottimi allevatori e sono monogami, quindi sono con lo stesso partner per tutta la vita. Quindi potrebbero essere usati come vivai per altri figli.

La loro dieta è composta da una miscela di parrocchetti normali e ordinari, a cui devono  aggiungere un po ‘di frutta, uova preparate e ghiaia , per ricevere tutti i nutrienti necessari. Inoltre, puoi aggiungere un po ‘di vitamine nell’acqua, per la cura delle tue piume e della tua salute.

La gabbia deve essere più lunga che alta, anche se è meglio avere questa specie in una voliera. È di natura abbastanza pacifica e di solito non ha problemi a convivere con altri uccelli. Tuttavia, può presentare alcuni problemi durante la stagione di calore con gli uccelli della stessa specie, avendo battaglie per impedire ad un altro uccello di portare via la coppia, quindi in questo aspetto devi stare molto attento. Ma se nella voliera ci sono degli uccelli che non sono dei buoni custodi, è sempre bene sapere che puoi usare questa specie per prendersi cura dei piccoli.