Skip to content
Uccelli Esotici

Amazona de San Vicente

Ti piacerebbe sapere qualcosa di più all’interno della famiglia Amazon? Perché se è così, sono sicuro che la tua attenzione è catturata molto dal cavaliere di Saint Vincent, un uccello molto bello che ha affascinato i cuori di milioni di persone.

Cos’è questo uccello?

Il suo nome deriva dal fatto che risiede nell’isola caraibica di San Vicente e appartiene alla famiglia dei pappagalli nella categoria delle Amazzoni che ricevono il nome scientifico di Amazona guildingii . Di solito si trova nelle foreste umide nelle zone più basse, tra 125 e 1000 metri.

È in problemi di conservazione, principalmente a causa della perdita del suo habitat e del bracconaggio da parte dell’essere umano per il suo commercio come animale domestico. Nel 1982 c’erano tra 370? 470 copie secondo uno studio. Nel 1994 si stima che la popolazione abbia raggiunto 800 copie.

E come sta questo uccello?

È un grande uccello, poiché misura 40 centimetri di lunghezza , anche se questo non lo rende il più grande delle Amazzoni. Il suo peso varia tra 500? 650 grammi nei più grandi esemplari di questa razza.

Il suo piumaggio è verdastro, ma mescolato con un altro grande numero di colori come il bianco, il giallo, il blu, un tono verdastro sulla testa, un tono metallico sulle parti superiori del corpo e una miscela di viola e blu verdastro sulle ali . Le loro patate sono di un tono grigio, simile al colore delle ossa.

I loro occhi sono di colore rosso, qualcosa di caratteristico in questa razza, anche se possono avere un tono simile all’arancia, soprattutto quando sono giovani. Non presentare dimorfismo sessuale , quindi è molto complicato differenziare il maschio dalla femmina. Quando sono giovani il colore del piumaggio acquisisce il resto delle tonalità con ciascuna delle mute.

Nessuna sottospecie è stata riconosciuta per il momento, né molti dei custodi che si sono dedicati al loro allevamento.

Cos’altro posso imparare su questo uccello?

Poiché è un uccello che pochissimi allevatori hanno deciso di dedicare alla loro riproduzione, ci sono pochissime informazioni sul loro allevamento . Se si sa che il tasso di successo è molto basso e che molte uova sono sterili, operché non si adattano bene alla vita in cattività o non possono riprodurre le stesse condizioni del loro habitat in modo che i loro pulcini possano nascere.

Come il resto degli uccelli della famiglia amazzonica, è un uccello che si nutre principalmente di semi, sia secchi che germinati. Tuttavia, quando si vive in cattività, la dieta deve essere composta da semi non grassi, poiché non essere in grado di volare richiede una dieta sana per evitare il sovrappeso . Per bilanciare la tua dieta un po ‘di più, di solito ti viene dato un pezzo di frutta o verdura, almeno una volta al giorno, prestando sempre molta attenzione ai cibi ricchi di fibre che possono causare la diarrea in questo uccello.

Non è un uccello molto comune come animale domestico, e poiché il bracconaggio sembra essere interessato a questa specie e quindi alla sua vendita commerciale, solo l’acquisto di questi uccelli è consentito quando sono stati allevati in cattività, anche se c’è poche copie. Non è considerato un crimine averne uno a casa, ma per poterlo importare dall’isola di San Vicente, devono essere soddisfatte una serie di condizioni per garantire la stabilità di questo uccello una volta arrivato nella sua nuova casa.