Skip to content
Uccelli Esotici

Pappagallo Chapman

Hai mai sentito parlare del pappagallo di Chapman? All’interno della famiglia dei pappagalli, la verità è che il più tipico di avere come animale domestico nei paesi sudamericani. Ti piacerebbe averlo come compagno?

Dov’è questo uccello?

L’ aratinga alticola o, come è noto, il pappagallo Chapman, vive nelle foreste montuose del centro-ovest del Sud America, specialmente in Bolivia e in Perù . In Perù, si trova nel distretto di Anco, Provincia di Churcampa e vicino a Cusco. In Bolivia vive ad Aiquile e nel comune di Pocona.

Abita altitudini superiori a quelle abitate dalla mitrata di Aratinga , potendo vivere ad altitudini che vanno dai 2150 ai 3400 metri sul livello del mare. Spesso si muove molto con il cambio di stagione per cercare il cibo, il che rende difficile determinare quale tipo preferisce vivere.

Fisicamente, come è di solito?

È un pappagallo di medie dimensioni che di solito misura circa 30 centimetri . È caratterizzato dalla colorazione del suo piumaggio verde opaco che può variare in verde bluastro . L’area della schiena è un po ‘più scura, come il lato superiore delle ali e della coda, con le cosce di un colore verde più chiaro e le gambe di un’ombra più scura.

La testa ha una fascia rossa pallida sulla fronte, con una base scura e copre una superficie che può raggiungere 16 mm . La regione della zona dei Lord ha delle piume rosse, mostrando delle piume rosse intorno agli occhi. Nella zona della colora ha piume di colore verde, ma con bordi larghi nei toni nero-bluastri. Il becco ha un colore corno pallido . Quando sono giovani, hanno un tono più bluastro sulle piume.

Non presenta dimorfismo sessuale , quindi non esiste un mezzo affidabile per determinare il sesso dell’uccello se non con il test del DNA. Sebbene alcuni allevatori abbiano affermato che il modo migliore per sapere se è femminile o maschile è con le ossa pelviche dell’uccello, che sono più larghe nella femmina, o in base alla taglia, dal momento che questo è di solito un po ‘più piccolo del maschio.

Il suo personaggio è solitamente piuttosto amichevole verso l’essere umano , e dal momento che si è abituato a vivere vicino ad esso, non ha molti problemi ad averlo in cattività.

Se decido di averlo, come ti prendi cura di te stesso?

Prima di tutto dobbiamo essere chiari che è un uccello che richiederà una grande gabbia per muoversi. È vero che le sue dimensioni non sono molto grandi rispetto agli altri pappagalli, ma a lui piace allungare le ali. Un’altra opzione è quella di correre il rischio e farlo rilasciare dalla casa , lasciandolo a proprio agio e abituandosi al contatto umano. Prende rapidamente fiducia, quindi è sempre un’opzione da considerare.

La tua dieta non potrebbe essere più semplice, dal momento che il menu dovrebbe essere composto da una miscela di frutta, verdura e semi . Sebbene tu ami i semi grassi come i semi di girasole o le arachidi, dovresti evitare di darli spesso, perché questo ti fa ingrassare.  Frutta e verdura possono essere di qualsiasi tipo , a patto che siano fresche e pulite per evitare di avere parassiti. Di volta in volta devi dargli un complesso vitaminico, con l’obiettivo di prendersi cura del suo piumaggio.

La sua riproduzione è meglio lasciata nelle mani di esperti allevatori . Per iniziare, è necessaria una gabbia molto grande in modo che possano essere presenti entrambi gli esemplari, con un grande baule in cui possono costruire il nido o offrire loro un grande nido fatto in casa. Quando depongono le uova, tra le 4? 5, la femmina è quella che sta per incubare e questa sarà nutrita dal maschio durante le tre / quattro settimane che dura l’incubazione. Quando nascono i figli, devono essere affidati ai genitori per circa due mesi, dopodiché possono passare a un modulo separato in modo che imparino ad avere un po ‘di autonomia e possano stare insieme ad altri piccioni.