Skip to content
Uccelli Esotici

Colibrì Rufous

Lo sapevate che all’interno delle specie di uccelli il colibrì è considerato uno dei più belli del pianeta? Questo uccello si è innamorato di milioni di persone con i suoi bellissimi colori e il suo curioso modo di volare, come il rufoso colibrì.

Dove vivi?

Il rufoso colibrì, conosciuto con il nome scientifico di selasphorus rufus , appartiene alla famiglia dei trochilidi e vive nel continente americano , specialmente in Canada, Stati Uniti, Messico, Bahamas, Isole Turks e Caicos.

Come curiosità, questo uccello ha una delle più lunghe rotte migratorie all’interno degli uccelli, poiché coprono più di 2.000 chilometri. Questo è il motivo per cui devono essere molto forti e ben nutriti per poter viaggiare a lunga distanza.

E come può essere riconosciuto?

È un piccolo uccello che non misura più di 9 cm e il cui peso non superi i 5 grammi. Ha un leggero dimorfismo sessuale che consente di differenziare il maschio dalla femmina.

Il maschio ha una cassa bianca, mentre la faccia, la parte posteriore e i lati, così come la coda rufa. Nella gola ha una macchia arancione con un tono rossastro abbastanza distinto. Alcuni maschi possono avere un po ‘di colore verde o corona. Le femmine, d’altra parte, hanno parti verdi inferiori con un po ‘di bianco e alcune penne arancioni nella zona della gola. Nel caso della sua coda, la fine è bianca e la base rufa.

Nella taglia il maschio e la femmina non differiscono molto . Poiché in alcuni casi il colore del maschio è verde sul retro, questo rende difficile distinguere il colibrì Allen. Il motivo per cui riceve il nome di? Rufo? è dovuto alla sua coda rugosa e al colore bronzo scuro. Le loro ali sono nere alle estremità, con il colore bronzo che si avvicina al corpo.

E com’è la tua giornata in libertà?

Secondo gli esperti, il rufous colibrì sarebbe la specie più aggressiva del colibrì. Sono ben noti per rincorrersi nei loro territori, al fine di stabilire chi sarà il leader dell’area e dove saranno posti dove tutti possono mangiare. Quando non stanno mangiando, controllano le loro aree di alimentazione. Se c’è un altro colibrì che ha un interesse in quella zona , lo attacca in modo che capiscano che è il loro territorio. Questo comportamento non si ripete solo con altri colibrì, ma anche con vespe, api e altri animali che possono nutrirsi di nettare.

Quando arriva l’inverno, questa specie migra verso un’area più calda , essendo una delle specie in cui devono viaggiare a una distanza maggiore da tutte le specie di uccelli esistenti.

La sua principale fonte di nutrimento è il nettare per ottenere zucchero e proteine, i due elementi chiave della dieta di questa specie. Estraggono lo zucchero dal nettare delle piante. Grazie alla loro grande memoria per sapere quali fiori sono pronti per estrarre il nettare, possono trovare rapidamente il cibo di cui hanno bisogno. La loro altra fonte di cibo sono gli insetti, da cui ottengono le proteine. In genere, consumano tre volte il loro peso corporeo al giorno.

Al momento della riproduzione, i maschi eseguiranno un rituale di corteggiamento, con una canzone e immersioni, per essere in grado di accoppiarsi con la femmina. A differenza di molte altre specie di uccelli, il colibrì non è monogamo, ma dopo il corteggiamento, cercherà di accoppiarsi con quante più femmine possibile. Cercheranno un posto dove deporre le uova, vicino a dove il cibo può essere facilmente ottenuto. La femmina deporrà fino a due uova e dopo 14 giorni di incubazione nascerà il giovane. Questi giovani esemplari dipenderanno interamente dalla madre fino a quando non avranno completato 10 giorni, a quel punto inizieranno ad essere un po ‘più indipendenti nel cercare il proprio cibo. Il padre non sarà al suo fianco in qualsiasi momento, motivo per cui la sopravvivenza della prole è così bassa.