Skip to content
Uccelli Esotici

Cigno trombettiere

Sebbene tutti i cigni ti sembrino di grandi dimensioni, ce n’è uno che supera il resto dei membri della sua famiglia. Il cigno trombettiere è il più grande esemplare della famiglia dei cigni. Ma quanto misura esattamente?

È molto ben distribuito

Il cigno trombettiere, che è chiamato cygnus buccinator , è una specie di anatidi di famiglia del genere del Cigno che si estende in Nord America.

Attualmente fanno il nido sulle isole al largo della costa meridionale dell’Alaska . Quando arriva la stagione invernale emigrano nella provincia di British Columba in Canada . Dopo la stagione, tornano di nuovo a casa loro.

Quanto misura esattamente?

Questa specie misura tra 145-163 cm di lunghezza e può pesare fino a 12 kg . La femmina è un po ‘più piccola del maschio, quindi di solito pesa circa 10 kg e misura tra 139-150 cm.

Il piumaggio del suo corpo è bianco nella sua interezza . Non c’è dimorfismo sessuale in vista, quindi l’unico modo per differenziare il maschio dalla femmina è attraverso le dimensioni. Quando sono giovani, questo ha un piumaggio grigio che diventa bianco dopo il suo primo anno di vita.

Un’altra delle sue peculiarità, e che serve a differenziarlo a prima vista dagli altri membri del genere del cigno, è che il suo becco è totalmente nero , mentre gli altri membri della famiglia hanno il becco con un po ‘di giallo o arancione.

Com’è la tua vita quotidiana?

È un uccello che caccia mentre nuota. Si schizzano per raggiungere il cibo sott’acqua. Per fare questo, muovono le gambe molto velocemente, proprio sopra il punto in cui si trova il cibo, il che aiuta l’attaccamento a terra a indebolirsi e così possono catturarlo sommergendo la testa nell’acqua. Durante i mesi invernali è stata vista mangiare cereali nei campi. Mangiano anche crostacei.

La loro specie affronta molti predatori, poiché hanno il corvo comune, il procione, l’orso bruno e il coyote come i loro principali nemici che di solito vanno dietro alle loro uova . L’aquila reale è il più grande nemico di un cigno adulto, perché può cacciare e divorare senza molte complicazioni.

Quando arriva la stagione riproduttiva, generalmente con l’arrivo della primavera boreale, la femmina depone da tre a dodici uova su un pilone vegetale su una piccola isola, la vecchia casa di un vecchio castoro o una piattaforma galleggiante. Le uova di solito pesano 320 grammi e misurano tra 73 e 113,5 mm. Questa specie è monogama, quindi i genitori passeranno il resto della loro vita insieme una volta che avranno formato la famiglia.

L’incubazione viene eseguita quasi interamente da sua madre per 32-37 giorni, fino a quando alla fine i pulcini nascono. Alcuni giorni dopo, i pulcini seguiranno la madre, di solito due giorni, e inizieranno a nutrirsi dopo due settimane. Non inizieranno a volare fino a quando non hanno quattro mesi.

Una curiosità della specie è che dopo la partenza dei bambini dal guscio, le femmine perdono le penne di volo, quindi non possono volare fino a che non è passato un mese o giù di lì. È un processo che capita anche al maschio.

Precedentemente questa specie è stata riprodotta in tutte le province del Canada occidentale, così come negli Stati settentrionali degli Stati Uniti . Tuttavia, durante il diciottesimo e il diciannovesimo secolo questa specie subì una caccia spietata da parte degli umani, che ridusse grandemente la popolazione, al punto che stava per estinguersi.

Ma nel XX secolo cominciò a lavorare sulla sua manutenzione, proteggendo la specie e aiutandola a riprendersi. A poco a poco la popolazione è cresciuta ed è diventata stabile. Questo uccello può vivere 35 anni in cattività, mentre in libertà vive di solito tra 12-15 anni.