Skip to content
Uccelli Esotici

Canarino riccio gigante italiano

Sei di ciò che ti piace per rendere gli uccelli più grandi possibile? È vero che i canarini sono in genere piccoli uccelli, ma è perché non hai mai incontrato il gigante canarino italiano.

Cosa si sa della sua origine?

La verità è che la sua origine sembra risalire a poco dopo la seconda guerra mondiale, e in quel momento c’erano pochissimi allevatori e poche copie. Inoltre, non c’erano molti esemplari, così iniziarono a incrociare quelli in loro possesso, risultando in questo uccello.

È emerso a metà del XX secolo, combinando alcune copie che sono state lasciate nella penisola italiana insieme al canarino riccio di Parigi , anche se non ci sono molti dati su ciò che potrebbero essere i loro antenati.

Un grande uccello

Il suo nome di gigante viene da lui per le sue grandi dimensioni, dal momento che è un uccello che misura tra 21? 24,5 centimetri , essendo il più grande esemplare all’interno della famiglia delle Canarie. Pesa circa 30 grammi e richiede una gabbia molto grande, quindi ce ne sono alcuni che si dedicano alla loro educazione.

Il suo piumaggio si distingue rapidamente perché è composto da piume lunghe e larghe, tutte arricciate, distribuite su tutto il corpo dell’uccello che ricorda la rosa, che sembra avere un aspetto vaporoso. Sul petto, le piume sono dirette su entrambi i lati del corpo, quindi sembra un pompon. Le piume della coda sono forti e robuste, e abbastanza numerose, che ricordano la coda di un gallo.

Per quanto riguarda il suo carattere, è un uccello abbastanza vigile . A differenza degli altri membri della sua famiglia che sono più affettuosi e amichevoli, questo è di solito piuttosto dominante quando è all’interno della gabbia. Inoltre, a causa delle sue grandi dimensioni, in caso di smarrimento della gabbia può avere un temperamento molto violento al suo proprietario.

Ha una grande varietà di colori, a causa delle diverse croci che ha subito nel corso degli anni. Tra l’altro, il più caratteristico è il giallo, che può essere uniforme o macchiato, a seconda dell’esemplare. Non presenta dimorfismo sessuale , quindi l’unico modo per distinguere il maschio dalla femmina è attraverso un test del DNA, anche se la femmina di solito è un po ‘più piccola del maschio.

Non è un uccello per i guardiani alle prime armi

Nel caso in cui lo si abbia come animale domestico, è vero che può darti dei problemi, ma non molti. Per cominciare, la tua gabbia non dovrebbe mai essere posizionata sopra l’altezza dei tuoi occhi, né al di sotto . Questo dà all’uccello una brutta sensazione su di te, e può diventare piuttosto violento. Inoltre, non è bello condividere una gabbia con un altro uccello, a meno che non sia della stessa specie, poiché se è un uccello più piccolo cercherà di dominarlo perché è di dimensioni e forza superiori.

La loro dieta, nonostante le grandi dimensioni, non differisce molto da quella degli altri uccelli, quindi in questo aspetto non dovrai preoccuparti molto. Sarà sufficiente dargli il becchime normale che mangiano i canarini e alcune verdure e frutta, come mela, insalata o carota , ben tritati in modo che l’uccello possa ricevere nutrienti per prendersi cura del suo piumaggio.

Il problema è quando devi avere figli. È abbastanza difficile per coloro che hanno poca esperienza nel mondo della canaricoltura, perché costa molto abbinarne due o che nasce un uovo che non è sterile. Pertanto, questo lavoro deve essere lasciato ai professionisti.