Skip to content
Uccelli Esotici

Agarponis personata

Agapornis personata può essere una delle più belle agapornis del mondo e anche la più amata in tutto il mondo. Chiunque ce l’abbia in casa, sa di avere un compagno inseparabile.

Qual’è l’origine di questo uccello?

Il suo nome deriva dalla parola greca agape, che significa amore, e ornis, che significa uccello. Pertanto, questo uccello è comunemente chiamato uccello dell’amore. Ma in paesi come la Spagna, questo uccello è comunemente noto come piccioncini comuni. Altri lo hanno soprannominato l’uccello mascherato o il grifone .

Fu scoperto in Tanzania intorno al 1887 , dove visse in gruppi di circa 30 agapornis. Il suo habitat si estende in tutta la savana, vivendo gli alberi della zona. La sua bellezza ha causato che molto presto gli amanti della cura degli uccelli hanno deciso di iniziare a sollevarlo.

Caratteristiche imbattibili

È uno dei più piccoli agapornis, perché la sua dimensione media è tra  12,5 e 15 cm . A causa delle diverse mutazioni che ha ricevuto durante il periodo di invecchiamento, ci sono molte varianti di toni bluastri, di un tono grigio pallido o con un tono violetto.

La caratteristica principale di questo uccello è il colore nerastro , o una tonalità marrone quasi nera,  sulla testa , con ciascuno dei suoi occhi circondato da un grande anello bianco, che lo fa apparire come se indossasse una maschera. Il suo piccolo becco è di un rosso brillante che contrasta con il resto della testa.

Nel caso del tuo corpo, e il tuo collo e la parte superiore del torace ha un tono giallastro, anche se a volte questo può essere un tono arancione. Le sue zampe sono sode e grigie , con cui puoi posare senza problemi nelle barre della gabbia o sui trespoli che ci sono dentro. Le sue ali sono anche abbastanza forti e gli permettono di volare a grande velocità per un certo periodo di tempo.

Per quanto riguarda il suo carattere,  è una delle più amorevoli agapornis che  ci sia se ha guadagnato fiducia con il suo proprietario, ma con altri uccelli può diventare un problema a causa del suo carattere territoriale.

Ti prenderai cura di un piccioncino, cosa devi sapere?

Prima di tutto, nel caso in cui desideri che questo uccello abbia un compagno di gabbia, dovrà essere la femmina che sarà il tuo compagno. Sfortunatamente la  sua natura violenta e territoriale lo rende terribilmente violento nel caso di essere vicino a un altro maschio , quindi devi stare molto attento con chi è nella gabbia con lui. Soprattutto nella stagione riproduttiva sarà quando diventeranno più violenti.

Nonostante questo piccolo? Temperamento? È un animale  molto  affettuoso e amorevole con il suo partner e anche con i suoi proprietari . È il tipo di uccello che può essere insegnato a fare alcuni trucchi, in quanto è abbastanza giocoso e gli piace fare cose nuove. Il tuo cibo dovrebbe sempre essere composto da semi di alta qualità, anche se puoi anche dare alcuni pezzi di frutta e verdura senza alcun timore.

Uscire dalla gabbia per allungare le tue ali non sarà mai un problema , a patto che ti abitui mangerai una volta dentro la gabbia. Esplorerai la casa e all’inizio potrebbero verificarsi alcuni colpi , ma non ti preoccupare, perché a poco a poco ti abituerai alla stanza e sarai più in grado di muoverti intorno. Un piccolo dettaglio da tenere a mente è che i maschi sono più socievoli delle femmine, quindi con questi devi avere un po ‘più di pazienza prima di farli uscire dalla gabbia.

Nel caso di prendersene cura, è una specie abbastanza longeva, poiché  alcuni di loro hanno raggiunto i 15 anni di età , essendo una delle razze di agapornis che possono vivere in cattività più a lungo.