Skip to content
Uccelli Esotici

Agapornis Roseicollis

Qual è l’origine di questa specie?

Alcuni chiamano questa specie anche l’uccello dell’amore, perché quando lega un piccolo legame con l’essere umano diventa inseparabile. Il suo habitat naturale  si trova in Sud Africa , nella zona più vicina al deserto della Namibia, anche se non è conosciuto molto bene quando era la sua origine.

È un uccello abituato a vivere in un ambiente molto caldo, quindi quando si tratta di averlo in altri paesi con ambienti più freddi è necessario un acclimatamento speciale per sopravvivere .

Com’è l’agaporlis roseicollis?

Si tratta di un uccello le cui dimensioni sono in genere di circa  15 cm  e il suo peso non supera generalmente i  50 grammi , quindi non è molto pesante e si nota a malapena quando viene trasportato sul dito camminando per casa.

Il colore del mantello del corpo è di solito una tonalità verdognola , mentre  la testa è color salmone rosa , con altri colori. Nel caso della femmina, ha una testa leggermente più grande e la tonalità del suo piumaggio è di un colore più chiaro, anche se a volte è difficile distinguerli. Le loro gambe sono solitamente prive di piume e il becco di solito non è molto voluminoso  ma se si scopre, con il resto del corpo.

È un uccello con  ali molto forti , e gli piace allungarsi sia all’interno che all’esterno della gabbia. Pertanto, quando sei un po ‘abituato all’ambiente che lo circonda, è bene farlo uscire per allungare un po’ le ali per rafforzarle.

Temperamento è un  uccello piuttosto felice  e gli piace essere in contatto con i loro padroni. Di solito non ha problemi quando si tratta di stare con altri uccelli o di condividere la sua gabbia, ed è uno dei più autorizzati a toccare questa specie.

Che cosa è necessario sapere per prendersi cura di un agapornis roseicollis

La prima cosa da tenere a mente, quando si tratta di averlo a casa, è che  si tratta di un uccello che viene utilizzato in ambienti molto caldi . Anche se gli esperti dicono che possono vivere in qualsiasi tipo di ambiente, è necessario avere la gabbia acclimatata in modo che la temperatura rimanga a circa 20? 25 gradi minimi. Pertanto, dovresti avere un riparo nella tua gabbia, come un rifugio o un nido, che durante i mesi freddi serve come rifugio, specialmente se la temperatura di solito scende sotto i 5 gradi.

È bene che la tua gabbia si trovi in ​​una zona calda della casa , in cui il sole regala, specialmente durante i mesi estivi. Che sì, essere in una zona calda della casa non significa averlo tutto il giorno di fronte al sole. Deve  essere un paio d’ore  nel sole diretto e il resto del tempo in una zona calda, ma in cui non dà direttamente.

L’alimentazione di questi uccelli è basata, principalmente, su semi e tubi. Ma, in più, questi uccelli hanno  bisogno di una dieta ricca di calcio , quindi devi dare loro pezzi di frutta o cereali che sono forti in questo minerale in modo che crescano sani. Essendo un animale che ama molto la compagnia, se il proprietario passa molto tempo fuori casa, si raccomanda di mettere un compagno o un compagno nella gabbia in modo che non si senta solo quando non c’è nessuno a casa.

Per quanto riguarda il fatto di portarlo fuori dalla gabbia, non c’è alcun problema nel lasciarlo uscire per esplorare un po ‘. Ovviamente, la cosa migliore è che inizialmente guadagni la tua fiducia e poi parti per esplorare la stanza in cui si trova la gabbia, e in seguito il resto della casa. Tornerà alla gabbia quando avrà fame, quindi non dovresti mai provare ad afferrarlo.