Skip to content
Uccelli Esotici

Agapornis nigrigenis

Il lovebird nigrigenis è una delle più rare varianti di questa specie. E ‘noto come guancia pappagallino nero, anche se in alcuni paesi di lingua spagnola è anche lui stato nominato come il cachetón inseparabili.

Qual è la tua storia?

All’inizio del XX secolo, nel 1904,  fu scoperto in Zambia  dal Dr. Kirkman, che lo chiamò agapornis nigrigenis a causa delle guance nere che caratterizzano questo uccello. Molte volte sono confusi con il personatus e non è un uccello molto facile da trovare.

Sebbene sia facile da allevare,  non sono così facili da trovare nei negozi . Inoltre, in cattività si dice che è in pericolo di estinzione dai pochi allevatori che si stanno dedicando alla sua espansione, così che attualmente possono essere trovati solo nella giungla africana.

Alcune caratteristiche peculiari

Anche se molti dicono che può essere confuso con la personata di agapornis, la verità è che è abbastanza facile differenziarsi dal resto degli uccelli di questa specie. Ad esempio, la sua dimensione  è tra le più piccole della specie , raggiungendo circa  13,5 cm , anche se alcuni esemplari hanno raggiunto i 14 centimetri.

Il tono della fronte e della testa è di un tono marrone ruggine, mentre nelle guance presenta un tono più nerastro , motivo del suo nome. Il collo ha una tonalità arancione, mentre le ali hanno un intenso colore verde scuro che termina in nero.

Il suo corpo, di regola, ha un tono verde, più luminoso sulle ali che sull’addome. Il suo anello per gli occhi è bianco, mentre il becco ha un leggero tono rossastro e le gambe sono grigie.

Conoscere l’età di un nigrigenis agaporni è facile grazie alla tonalità del becco, che è arancione quando sono giovani. Tuttavia, differenziarlo dalla femmina non è così semplice, poiché non presenta dimorfismo sessuale. Per conoscere il sesso, devi guardare le ossa del bacino, che nella femmina saranno più separate.

Ci sono alcune varianti che sono mutate da questa razza, che hanno toni gialli in tutto il corpo blu, ma l’originale è verde.

Alzandolo, come è fatto?

Anche se è una varietà molto difficile da trovare, non è impossibile e ci sono alcuni negozi specializzati che lo vendono. Anche il  suo personaggio è abbastanza amichevole , sfortunatamente non è un buon compagno come il reoseicollis o il fischeri, ma ha a suo favore che non è così spaventoso come la persona. Essendo nella gabbia, non gli importa che ci siano altri uccelli e non ha bisogno che gli agapornis appartengano alla sua razza. Quindi non c’è bisogno di averlo in una grande voliera con altri uccelli.

È un uccello che si  nutre soprattutto di semi come mais, sorgo e miglio , quindi è bene dare da mangiare a una combinazione di questi semi. Gli piace anche mangiare cibi vegetali, come l’insalata, a patto che sia tritato. Per completare la dieta è bene dare larve di insetti, posti a terra in modo che sia lui a dar loro la caccia.

La tua gabbia deve essere di almeno 60x40x80 centimetri , poiché è un uccello che ama volare molto e ha bisogno di molto spazio per muoversi nel caso in cui non lo lascerai uscire dalla gabbia. La separazione delle barre non deve superare un centimetro in modo che non possano mettere la testa tra le barre .

Non è un uccello che richiede molte cure speciali, ma sono abbastanza pulite, quindi devi pulire la gabbia molto spesso. Fai attenzione a non posizionare i ganci vicino agli alimentatori o ai bevitori perché possono riempirli con le loro feci.